L’uomo pipistrello è tornato

0 893

Alfred: Perché i pipistrelli signor Wayne?

Bruce: Perché mi fanno paura. Che li temano anche i miei avversari.

Batman Begins 2005, Christoper Nolan

BatmanIssue1Era maggio 1939 quando l’eroe mascherato da pipistrello, Batman, apparse per la prima volta nel fumetto Detective Comics n. 27, con la sceneggiatura di Bill Finger e i disegni di Bob Kane. Il ricco ereditiere riemerso dalle tenebre diventò il supereroe più famoso di tutto il mondo.

Ottenne talmente tanto successo che l’anno seguente gli fu dedicato un fumetto esclusivo che narrava le sue imprese eroiche. Proprio nella prima edizione del 1940 si scontrò con il malvagio Joker (di cui voglio ricordare la favolosa performance cinematografica di Heath Ledger, scomparso il 22 gennaio 2008) e la sensuale Catwoman.

Solo nell’estate del 1941 nel n. 5 esordisce la batmobile, nell’aprile del 1943 entra in scena il fidato Alfred (maggiordomo e amico di famiglia) e un altro temuto cattivo da sconfiggere il Cappellaio Matto comparso nel n. 49 (ottobre 1948).

I suoi 75 anni li porta benissimo, quasi non li sente, dato che continua ad affascinare e incantare il pubblico. Persino chi non ha mai letto il fumetto conosce la sua storia, quella di Gotham City e dei suoi cittadini sempre sotto l’assedio delle terribili menti criminali.

È parte dell’immaginario collettivo o come afferma Diane Nelson, presidente della DC Entertainment e President & Chief Content Officer, Warner Bros “è un personaggio fondamentale della cultura popolare”.

L’uomo pipistrello vanta il franchise con più successo della storia: poster, t-shirt, giocattoli, costumi e videogiochi sono stati venduti in tutto il mondo, in particolare Batman – Arkham è il videogame di supereroi con più successo di sempre!

Certo bisogna tener conto che è il supereroe che ha conquistato tutti i media. È stato il personaggio che ha avuto il maggior numero di versioni cinematografiche. Dal primissimo debutto al cinema con il cortometraggio Gotham Terror del 1940, interpretato da Marc Robson, al recente Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno del 2012, ultimo episodio della trilogia diretta da Christopher Nolan e interpretato da Christian Bale. Un totale di undici adattamenti.

1400746359_Batman-V-Superman-Dawn-of-Justice-Logo-620x370A breve raggiungerà il dodicesimo con l’uscita nelle sale del sequel di L’Uomo d’acciaio (2013) di Zack Snyder. Si chiamerà Batman V Superman: Dawn of Justice e apparirà sul grande schermo nel 2016. Quindi una partita che il nostro uomo pipistrello gioca in trasferta. In questo film a interpretarlo sarà Ben Affleck, un attore con un passato da supereroe. Se non ve lo ricordate vi rammento che nel 2003 aveva combattuto con Elektra nei panni di Daredevil, nell’omonima pellicola.

Dopo undici anni riuscirà a indossare di nuovo il costume da supereroe? Certo deve riuscire a reggere un bel confronto con le grandiose interpretazioni di Christian Bale, trasformista per antonomasia. Lasciamo i pettegolezzi a chi ne ha la competenza.

Piuttosto, le sorprese per questo 75° anniversario si celebrano negli Studios Warner Bros dove i costumi originali, le batmobili e le motociclette del supereroe ritornano in scena. La mostra è stata allestita con i vestiti e le maschere utilizzate a partire da Michael Keaton fino a Christian Bale. Il costo del biglietto non è proprio economico si aggira sui 54$, ma ne vale la pena!

Martina Bertolotti per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.