Un arcobaleno al MoMa

0 1.439

Da qualche parte

oltre l’arcobaleno il cielo è azzurro

e i sogni impossibili diventano realtà.

[Il mago di Oz,1939]

Il 22 novembre 2014 il Museum of Modern art (MoMa) aprirà le porte a una mostra intitolata Uneven Growth: Tactical Urbanisms for Expanding Megacities, il cui tema sarà concentrato sul problema della sovrappopolazione prevista per il 2030.

Basteranno le risorse primarie per tutti?

Uno scenario in cui la popolazione mondiale raggiungerà gli 8 miliardi, di cui due terzi di essa vivrà nelle città e sarà povera.

Questo evento ha l’intento attraverso il lavoro di diversi artisti di trovare delle soluzioni.

43eb2cbadba495b00501a64b3484d943_vice_670Uno dei tanti progetti è il padiglione arcobaleno dell’artista indiano Abin Chaudhuri, che colorerà la mostra con una luccicante onda di colori.

L’installazione chiamata A Temporary Temple Pavilion comprende circa 1800 canne di bambù colorate e di altezza crescente, i cui colori saranno ancora più accesi grazie ai LED impiantati, luci alogene esterne e adesivi catarifrangenti che daranno vita a uno spettacolo unico. Ogni “bastone” è stato accuratamente studiato e collocato in base alla tonalità e alla lunghezza.

L’utilizzo del bambù è stata una scelta ponderata, che si è rivelata strategica. L’opera è stata originariamente ideata per un festival folkoristico- religioso nel paesino di Hoogly nel Bengala Occidentale (India). Grazie al materiale resistente e bio-degradabile è stato possibile riutilizzare l’installazione.

Trasmette un effetto carnevalesco ma allo stesso tempo di felicità anche se dietro gli steli di bambù si nasconde il problema che grava sul nostro pianeta.

bamboo-temporary-temple-pavilion-abin-design-studio-designboom-07Tutti questi colori esprimono una sensazione di multi-etnico, come se a ogni tinta corrispondesse un popolo. Di notte sembra mostrare lo scenario notturno delle nostre città. Certo il messaggio che vuole comunicare un’opera è sempre recepito in modo soggettivo dal destinatario.

Questa installazione dimostra come gli angoscianti temi di attualità possano essere trattati senza per forza essere tetri. Come sottolinea la mia citazione iniziale

Somewhere over the rainbow

Skyies are blue

And the dreams that you dare to dream really do come true

Oltre l’arcobaleno i sogni possono diventare realtà. Questo significa che non bisogna smettere di credere in un futuro migliore per il nostro pianeta.

Martina Bertolotti per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.